MENU
Barcelona city guide

Visitare il quartiere di L'Eixample a Barcellona

Visitare il quartiere di L'Eixample a Barcellona

Come visitare la zona del'Eixample a Barcellona?

 Per prenotare hotel nel quartiere del Passeig de Gràcia

Il Eixample esiste soltanto dal 1860. È stata costruito dopo la demolizione dei muri medievali. Oggi è un gran quartiere commerciale e residenziale. Con le sue strade perpendicolari, da un’altro apsetto alla città. La piazza d’Or, la quale è come un piccolo museo all’aperto, contiene il più gran numero di palazzi modernistici della città. Le loro facciate sono fatte di varie materie: legno, ferro, vetro, e ceramica. È un vero piacere architetturale.

 

Il nome Eixample vuol dire estensione.

Queste gite sono dei tragitti da seguire. Vi portono da un posto all'altro in maniera logica. Approffitate anche dei bellissimi negozi e ristoranti che vi abbiamo inidicato sulle nostre liste d'indirizzi. Fa tutto parte della scoperta della città.

 

 

 Buona chiamata nel Eixample:

 

 

1-La casa Calvet***

Casa Calvet - Monumento

Seguite la B: raccomandiamo questo luogo

Casa Calvet - Gaudi - Barcelona

 

Casa Calvet - Gaudi - Barcelona

Casa Calvet - Gaudi - Barcelona

La Casa Calvet, le quale fù costruita sia come casa che come uffici per il proprietario di una fabbrica di tessuti, Pere Calvet, è la prima e la meno immaginosa della tre case del quartiere Eixample costruite da Gaudi. I punti interessanti di questa casa sono la facciata di dietro, la decorazione della galleria principale, e le forme dei mobili, i quali sono puramente organici e unici, sopratutto comparati a quelli che esistevano prima. I dettagli che fanno della facciata un lavoro unico sono i simboli: sopra alla porta c’è l’iniziale del proprietario, C, e accanto a questo c’e un cipro, il simbolo dell’ospitalità.
 Al primo piano, sempre all’esterno, ci sono dei rilievi di funghi perche il Calvet ne era un appassionato. Sopra alla galleria principale della casa c’e un gran corno pieno di cibo, e una corona di tre teste, le quali rappresentano San Pietro (il patrono del Calvet), San Genesio di Arles e San Genesio di Roma, i due patroni di Vilassar, nel Maresme, da dove la famiglia proveniva.
La Casa Calvet non si visita ma potete in compenso rendersi al ristorante Casa Calvet. Un modo eccellente di vedere quest'edificio dell'interno.
 

Indirizzo : C. De Casp,48
Ore di apertura : Non si può visitare.
Telefono : + 34 93 412 40 12
Metro/Bus : Metro: L4 L1 Urquinaona / Bus: 17, 39, 45, 47, 62, B21

2-Passeig de Gràcia

Passeig de Gracia - Monumento

Passeig de Gràcia

Passeig de Gràcia

Passeig de Gràcia

Fin dall’inizio il Passeig de Gràcia era stata concepita come la grande via di Barcellona. È la sua strada più elegante e uno dei luoghi più noti per l’architettura della città, piena di palazzi modernistici, molti dei quali ospitano negozi bellissimi, di gioielli, di vestiti e di regali. Il numero e la qualità dei palazzi non hanno rivale in tutta Barcellona. Le origini di questa strada rimontano all’epoca Romana, quando la via era connessa alla Via Augusta. Nel medioeveo le porta della città che dava sua questa strada era il Portal dels Orbs (la porta degli ciechi), il quale oggi si chiama il Portal del Angel ed è una strada riservata ai pedoni piena di nego.

Indirizzo : Passeig de Gràcia
Metro/Bus : Metro: L3, L2, L5 Passeig de Gràcia and Diagonal / Bus: 7, 16, 17, 22, 24, 28

3-Musica Museo. Museu de la Musica

Il Museo della Musica - Museo

Museu de la Mùsica

Museu de la Mùsica

Museu de la Mùsica

il Museo della Musica: Una creazione incredibile dell’architetto Puig e Cadafalch. Contiene una collezione impressionante di chitarre e altri strumenti musicali.

Articket: pass per 6 musei d'arte a Barcellona da 30€

Indirizzo : C/ Lepant, 150
Ore di apertura : Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle 10 alle 18 e. Giovedi dalle 10 alle 21. Sabato e domenica, da 10 a 19 h. Chiuso il lunedì.
Telefono : 00 34 93 256 36 50
Metro/Bus : Metro: Diagonal / Bus: 6, 7, 15, 20, 22, 24, 26, 34, 39, 45

4-La Casa Milà***

Casa Mila - Monumento

Seguite la B: raccomandiamo questo luogo

La Perdrera Gaudi

Dopo la chiesa della Sagrada Famìlia, la Casa Milà, detta “La Pedrera”, è forse l’edificio più amato di Gaudi dalla gente di Barcellona.

 

La Casa Milà copre un area di più di 100 metri quadrati e include due grandi terrazze circolari. Grazie a queste, quasi tuttele stanze della casa godono di molta luce del sole. È costruita interamente di pietre naturali, e non ha tanti colori o tante decorazioni ornamentali.

 

Forse la parte più interessante della casa è il tetto: qui ci sono vari camini surrealistici, i quali sembrano tante sculture diverse, da sole o in piccoli gruppi, e dominano la casa.

Prenota tuo biglietto salta fila La Casa Milà da 22€

Indirizzo : C. Provença, 261-265.
Ore di apertura : Inverno: Aperto tutti i giorni dalle 9h00 alle 18h30. Estate: dalle 10h00 alle 20h.
Telefono : +34 902 202 138
Metro/Bus : Bus: 7,16,17, 22, 24, 28 // Metro: lines 3 and 5, Diagonal.

5-La Manzana de la Discordia***

Manzana de la Discordia - Monumento

Seguite la B: raccomandiamo questo luogo

Casa Batllo - Gaudi - Barcelona

Casa Lleo Morera Tel : 93 488 01 39. Aperto dal lunedì al sabato dalle 10h00 alle 19h00, e la domenica dall 10h00 alle 14h00

Casa Batlò Tel : 93 21 03 06. Aperto dal lunedì al sabato dalle 10h00 alle 14H00, e la domenica dalle 10h00 alle 18h00

Casa Amatler: Non può essere visitata.

 

Barcelona Casa Batllo - Gaudi

Casa Batllo - Gaudi

Il nome la Manzana de la Discordia (la mela della discordia) è un gioco di parole che usa la parola manzana, la quale vuol dire sia “mela” che “blocco di edifici”. Questo blocco di palazzi, creati dai tre architetti i più importanti dell’epoca – Puig I Cadaflach, Domènech i Montaner e Gaudì – hanno tre stili molto diversi l’uno dall’altro, il quale li rende ancora oggi un piacere visuale unico.

Indirizzo : Passeig de Gracia, 43
Ore di apertura : Della 9h 1 21h
Telefono : Casa Batllo: 00 34 +34 93 488 06 66
Metro/Bus : Metro: L3 Passeig de Gràcia

6-Fondazione Tapies ***

La Fondazione Tapies - Museo

Fundacio Tàpies

Eixample - Tàpies Museum 

In passato il palazzo opspitava la casa edittrice di Montaner e Simòn. Adesso ospita la FundacióAntoni Tàpies, la quale contiene una delle collezioni più complete dei capolavori dell’artista.

Troverete oggetti e quadri di ogni epoca della sua carriera.

 

Dopo due anni di lavori con il gabinetto di architetti Ábalos-Sentkiewicz, la fondazione ha riaperto le sue porte nel marzo 2010 con nuove sale di esposizioni ed una nuova entrata del museo che offre un più grande spazio in particolare per la libreria… Da vedere!!!

Articket: pass per 6 musei d'arte a Barcellona da 30€

Indirizzo : Aragó, 255
Ore di apertura : Aperto dal martedì alla domenica dalle 10h00 alle 19h00 // Chiuso 25 e 26 dicembre, 1° e 6 gennaio.
Telefono : +34 934 870 315
Metro/Bus : Metro: L3 Passeig de Gràcia

7- Avinguda del Tibidabo

Avinguda del Tibidabo - Monumento

Da tutte e due le parti di questa via ci sono degli sviluppi urbani modernistici che datano dall’inizio del ventesimo secolo e che sono stati creati dal farmacista Dr. Andreu. Troverete delle ville molto interessanti, disegnate da vari architetti diversi. La così detta “Tramvia Blau” (il tram blù) viaggia su e giù per questa via ed è l’unica che esiste anocra in Spagna oggi. Da qui avrete una vista magnifica di tutta la città.

Indirizzo : Avinguda del Tibidabo
Metro/Bus : Bus: 73, 123, 196

8- Parco Güell***

Parco Guell - Monumento

Seguite la B: raccomandiamo questo luogo

Parc Güell - Barcelona

Il Parco Güell - Barcelona : Il benefattore di Gaudí, Eusebi Guëll, aveva pianificato una città “urbana”. Le sue terre stavano un pò fuori città, a qualche chilometro al nordovest di Barcellona. Più di 60 lotti di terra erano stati asseganti, ma soltanto dua case furono costruite.
Il progetto era radicale per la sua epoca, e in qualità di progetto di proprietà fù un fallimento. Il Consiglio della Città di Barcellona comprò la proprietà nel 1922 e l’anno seguente lo trasfomarono in un parco municipale.

 

Gaudì evitò di distruggere la proprietà, ecosì il parco gode di un sistema di strdine che seguono la forma della terra. Il punto più basso è l’entrata, da dove una scala doppia scende in una stanza che ha un soffitto che è anche il pavimento di una grande piazza pubblica che si trova sopra. Nelle parti esterne ci sono viadotti e colonnate, tutti disegnati in modo di rappresentare la natura.

Prenota tuo biglietto per il Parco Güell a 7€

Indirizzo : Carrer D'Olot
Ore di apertura : Autunno-Inverno dal 25 ottobre al 23 marzo - di 08:30 a 18:00 // Primavera-Estate dal 24 marzo al 19 ottobre - da 8 a 21:30 h
Telefono : 902 200 302 // +34 934 091 831
Metro/Bus : Metro: L3 Lesseps / Bus: 24 - 31 - 32 - 74 - 92